Now loading.
Please wait.

Econews

RAEE, conosciamoli

posted in News, R.A.E.E. by

I rifiuti di apparecchi elettrici sono dei rifiuti speciali, pertanto necessitano di uno smaltimento speciale. Ma perché sono rifiuti speciali? Sono tali perché le apparecchiature elettriche contengono sostanze tossiche per l’ambiente e non solo. Queste apparecchiature sono composte da: rame, ferro, acciaio, alluminio, vetro, argento, oro, piombo, mercurio.
Nella categoria RAEE vengono racchiusi:

  • Grandi elettrodomestici;
  • Piccoli elettrodomestici;
  • Apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni;
  • Apparecchiature di consumo;
  • Apparecchiature di illuminazione;
  • Strumenti elettrici ed elettronici;
  • Giocattoli ed apparecchiature per lo sport e il tempo libero;
  • Dispositivi medici;
  • Strumenti di monitoraggio e controllo;
  • Distributori automatici.

Come accennato in precedenza questo rifiuti hanno bisogno di un trattamento speciale ed adeguato. Esistono delle isole ecologiche e dal 2010 esiste la possibilità di riconsegnare gratuitamente le apparecchiature al rivenditore, all’atto di acquisto di una nuova. Ce.Stra Srl fa parte di una serie di aziende che in Italia si occupano di raccolta, trasporto e trattamento dei RAEE.

Le normative di riferimento sono:

  • Le Direttive Europee sui RAEE: 2012/19/UE 2002/96/CE 2003/108/CE;
  • Il Decreto RAEE: D.Lgs 25 luglio 2005, n. 151;
  • Dl 173/2006, rinvia l’entrata in vigore del “Decreto RAEE” al 31 dicembre 2006;
  • Dl 300/2006, rinvia l’entrata in vigore del “Decreto RAEE” al 30 giugno 2007;
  • Dl 81/2007, rinvia l’entrata in vigore del “Decreto RAEE” al 31 dicembre 2007;
  • Dl 248/2007, rinvia l’entrata in vigore del “Decreto RAEE” al 31 dicembre 2008;
  • DM 185/2007, “Istituzione e modalità di funzionamento del registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)”;
  • Dl 208/2008, rinvia l’entrata in vigore del regime del “new waste” (ogni produttore di apparecchi elettrici ed elettronici è tenuto a sostenere i costi della raccolta, del recupero e dello smaltimento sicuro di tutti gli apparecchi che ha immesso sul mercato italiano) al 1º gennaio 2010.
12 Ago, 16

about author

 

 

related posts

 

 

latest comments

There are 0 comment. on "RAEE, conosciamoli"

 

post comment